Help online

La nuova modalità di richiesta on line (ROL), è stata attivata per rendere più semplice e veloce il caricamento di tutte le informazioni utili a valutare i progetti presentati. Questa modalità consente maggiore affidabilità grazie ai controlli preventivi relativi a qualità e quantità delle informazioni inserite.

I controlli, infatti, evitano l’invio di dati errati e impediscono la mancata compilazione delle informazioni fondamentali per la Fondazione. La procedura permette la compilazione guidata della domanda evitando ogni ambiguità nelle informazioni richieste grazie ad help contestuali (visualizzati con un punto interrogativo) che accompagnano il richiedente passo per passo. Consente inoltre l’invio telematico degli allegati richiesti. Il caricamento dei progetti potrà essere realizzato anche in tempi e sessioni diversi fino al loro completamento e solo all'atto della conferma (stampa definitiva sintetica in formato PDF) il progetto verrà trasferito telematicamente alla Fondazione.

Le informazioni relative all’ente richiedente e gli allegati necessari potranno inoltre essere caricati nel sistema una sola volta e recuperati, se necessario, dal sistema stesso per invii successivi.

Ai sensi del Regolamento delle Attività istituzionali si precisa che:

  •  l’erogazione materiale dei contributi, di norma, è effettuata a consuntivo sulla base di una relazione finale sull’attuazione del progetto/iniziativa completo di rendiconto economico e della documentazione relativa alla spesa sostenuta per l'attuazione del progetto o dell'iniziativa; può tuttavia, in situazioni adeguatamente motivate, essere anticipata;
  • qualora il rendiconto economico indichi spese inferiori a quelle previste nella richiesta di contributo, l'erogazione è disposta mantenendo la proporzione tra il contributo concesso e il preventivo di spesa;
  • il Consiglio di Amministrazione può disporre erogazioni per stati d'avanzamento;
  • le modificazioni sostanziali al progetto oggetto di contributo e/o le variazioni di destinazione del medesimo devono essere approvate dalla Fondazione, pena la revoca dell’apporto finanziario”.

Le sopra riportate disposizioni sono applicate ai contributi deliberati mediante bando o sessione erogativa e sui contributi superiori a € 10.000,00, fermo restando che tutti i beneficiari sono tenuti a presentare un rendiconto economico completo. La documentazione relativa alla spesa riferita a contributi inferiori a € 10.000,00 dovrà almeno essere pari almeno all’importo erogato dalla Fondazione. 

Si avvisano gli enti di tenere conto delle precedenti disposizioni nella predisposizione del budget del progetto presentato.

Istruzioni per la compilazione:

  • I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.
  • La sezione anagrafica viene proposta già compilata con i dati forniti in fase di accreditamento. In caso di variazioni e/o errori, si può richiedere la modifica alla Fondazione mediante l'apposito form "Richiesta di modifica dati ente".
  • Nell'inserimento della email per il login non inserire indirizzi di posta certificata (PEC).
  • I campi “Descrizione attività" e "Progetti realizzati" sono necessari per poter valutare le caratteristiche del richiedente, che rappresentano uno dei criteri di valutazione dell'iniizativa presentata. Si consiglia di dare una sinteteica descrizione delle attività e dei progetti realizzati nell'ultimo triennio dall'Ente, le collaborazioni con altri soggetti privati e pubblici nello svolgimento delle attività e nella realizzazione di progetti per descrivere la capacità di mettersi in rete.

N.B. Le informazioni inserite potranno essere riportate dalla fondazione nei propri documenti ufficiali.

  • Nel campo “Settore” indicare il settore desumendolo dalle linee guida presenti nel DPP annuale reperibile sul sito www.fondazionecrbiella.it
  • Nel campo “Localizzazione del progetto” indicare se l’iniziativa si realizza sul territorio provinciale,  o altro territorio.
  • Nella sezione Budget è presente una verifica dei dati per garantire la correttezza degli importi inseriti: Costo totale del progetto = Contributo richiesto alla Fondazione + Mezzi propri dell’ente richiedente + Co-finanziamento richiesto + Co-finanziamento ottenuto + Altre entrate previste
  • Nelle spese indicare i costi previsti, suddividendoli tra le categorie elencate nell’apposita tendina.

I costi previsti devono essere indicati comprensivi di IVA, ad eccezione delle cooperative sociali che devono indicare i costi al netto dell’importo dell’IVA.

Nel 2020 non verranno considerate ammissibili nelle sessioni erogative generali:

  • iniziative che non rientrano nei settori di intervento;
  • iniziative che sono coperte da grandi progetti, progetti propri e bandi della Fondazione;
  • acquisto attrezzature o raccolte di fondi che siano devolute a beneficiari terzi,
  • altre iniziative specificatamente escluse dal DPP 2020 

L’importo del contributo richiesto alla Fondazione non dovrà quindi essere superiore ai costi relativi alle altre voci.

  • Nella sezione documenti è necessario allegare l'ultimo bilancio consuntivo .
  • La pratica potrà essere modificata o compilata in tempi diversi. Per modificare la pratica cliccare sul titolo della stessa nella sezione “Elenco bandi” o nella sezione “Richieste”.
  • Per inviare il modulo compilato, entrare nella sezione “Elenco bandi” e cliccare su “Verifica dati e invia”. Il sistema verificherà se la pratica è completa e se tutti i campi obbligatori sono stati compilati correttamente. La pratica verrà inviata e si riceverà una mail di conferma.

Gli uffici della Fondazione sono a disposizione per informazioni dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 (Tel. 015.0991862 - 015.0991865 – mail: contributi@fondazionecrbiella.it).